#LittleBirdsOnFB_25

Pensavo.
Al fatto che niente come un figlio può sistemarti la vita.
Perché te la incasina, te la stravolge e te la riconfigura senza neanche chiederti il permesso o sapere se sei d’accordo.
A come i tuoi equilibri debbano ridisegnarsi per trovare un nuovo equilibrio.
A come le tue giornate si devono riassestare perché niente sarà più come prima.
A come i tuoi occhi dovranno guardare il mondo attraverso i suoi.
E a come il tuo singolare si trasformi in un plurale inevitabile.

Certo, niente come un figlio può far precipitare la tua vita.
Ma, del resto, la tua vita dipende solo e soltanto da te. Come quando tieni una mela in mano e poi apri le dita. La mela cade. E’ la legge della causa e dell’effetto. Credo si chiami Karma.

LB

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *